..THE FISRT DAYS..

“I HAVE TRAVELED TROUGH MADNESS TO FIND ME!”

Aforismi-sul-viaggio-Post39.jpg

Ed eccomi qui, seduta su un pullman che da Cairns mi porterà ad Ayr, paesino sperduto del Queensland che si trova ad 88 km da Townsville, città della East Coast Australiana.

E’ da tanto tempo che non scrivo, è da tanto tempo che non vi aggiorno..  l’ultimo articolo risale al giorno della mia partenza, quante lacrime versate quel giorno!

E quante lacrime i giorni seguenti.. non è stato facile, lo ammetto, e non lo è tuttora.. la lontananza da casa, dalla mia famiglia, dalla mia mamma che mi supporta sempre anche se lontana, dalla mia dolce sorellina che vorrei tanto poter abbracciare in questo momento, dal mio papà che si preoccupa della sua bambina (un po’ cresciuta ormai, ahimè)..  non sono stati dei giorni facili, ormai sono 22 giorni che vivo in Australia, sono 22 giorni che sono completamente sola, che decido cosa fare giorno per giorno, che vivo così un po’ alla giornata.

Per una routinaria e perfezionista come sono non è semplice.. però pian piano sto imparando ad adattarmi e ad accettare i cambiamenti, che sono stati tanti e saranno ancora molti.

Non ho più avuto modo di aggiornarvi della mia situazione, a parte tramite i social quali Instagram e Facebbok, perché non ho proprio avuto il tempo materiale di mettermi davanti al Pc e scrivere qualcosa.. però ora mi attendono ben 7 ore di pullman, quindi direi che di tempo ne ho a sufficienza!

Premesso che non saprei nemmeno da dove partire, sono tante le cose che vorrei raccontarvi cari amici, troppe le emozioni che ho provato e le esperienze che ho fatto, anche solo in 20 giorni!

Questo sarà un articolo un po’ generale, poi vi parlerò  dei posti che ho visto e delle cose che ho fatto in maniera più dettagliata in altri post.

Ma vi starete chiedendo, perché ti stai spostando in quel posto sperduto nel nulla?!

Mi sto spostando ad Ayr perché ho trovato una farm in cui lavorerò, si spera, per un po’ di tempo in modo da iniziare a fare un po’ degli 88 giorni di farm obbligatori previsti per ottenere il rinnovo del Working Holiday Visa e per mettere da parte un po’ di denaro, per potermi poi comprare un van o una macchina e viaggiare!

In città costa tutto davvero tanto, l’Australia in generale è molto cara (un caffè costa 4 o 5 dollari, pazzesco!) e se vivi in città hai sicuramente più modo di spendere e non mettere nulla da parte..

A parte quello, che comunque è un buon motivo, mi sto spostando anche perché la situazione lavorativa a Cairns e dintorni era davvero insostenibile!
Ragazzi, credetemi, io non pensavo di fare così fatica a cercare un lavoro.. la mia idea iniziale, prima di partire per l’Australia, era quella di arrivare qui e cercare lavoro nell’hospitality, quindi in un ristorante o in un bar per poter mettere via due soldi e iniziare a viaggiare, facendo poi le farm più avanti..

Amici credetemi, dal giorno dopo il mio arrivo ho iniziato a lasciare il mio cv  in ogni posto, bar, ristoranti, hotel.. ho iniziato a pubblicare post nei vari gruppi facebook dove mi rendevo disponibile ad iniziare il giorno stesso a tempo pieno, completa disponibilità, ho messo annunci su Gumtree (piattaforma molto utilizzata qui dove cerchi e offri lavoro, macchine, case…. un po’ di tutto insomma).. ogni giorno controllavo i gruppi di facebook e gumtree per vedere se qualcuno cercasse personale…niente da fare, così come per le farm, ho cercato anche quelle, ogni giorno, ne ho chiamate un sacco, sentendomi dire sempre la stessa, ovvero che non era ancora iniziata la stagione e quindi non avevano bisogno di lavoratori… sono stata in numerose agenzie a lasciare i miei contatti con la speranza di ricevere dell’aiuto, ho addirittura girato per le bancarelle del mercato della frutta e della verdura chiedendo ai farmer se potessi lavorare per loro!! Niente da fare..

Un giorno ho persino noleggiato una macchina e sono andata a Mareeba (nota zona che dista un’ora da Cairns dove ci sono tantissime farm) apposta per cercare lavoro sul posto ma niente nemmeno lì… insomma un supplizio.

Per non parlare dei famosi “ TRIAL” in bar e ristoranti, cioè le prove che ti fanno fare prima di una possibile assunzione.

Ragazzi, non pensavo che anche in Australia ci fosse tanta scorrettezza!

Di questi maledetti trial ne ho fatti molti, mettendoci sempre il 100%, dando il massimo per non ricevere nulla in cambio!

Penso che qui ci giochino molto su questa cosa, dal momento che ci sono tantissimi ragazzi, tantissimi backpackers come me, che cercano lavoro e sono disposti a fare di tutto pur di fare qualcosa.

Di norma queste ore di prova dovrebbero essere soltanto due ma in pratica ti tengono sempre cinque o sei ore, se va bene, penso che lo facciano perché così non devono pagare altre persone e tappano i buchi.

Tanto per raccontarvene una, una sera  sono stata ingaggiata per una prova in un ristorante molto rinomato, tutta felice ed entusiasta sono andata a comprarmi camicia e mocassini neri e mi sono presentata al ristorante; quella sera c’era un party privato di 110 persone, ho lavorato 5 ore,  correndo di qua e di là come una pazza, non dicendo nulla per le tre ore in eccesso con la speranza di una futura assunzione.

Mi hanno chiamata il giorno seguente? No.

Qualche giorno dopo ho trovato lavoro in un bar\bistrot, ero felicissima perché il posto è davvero bello, è sul mare, vivo e divertente… ho fatto la prova un giovedì, il venerdì mi ha fatta tornare, ho lavorato sette ore, per il weekend mi ha detto di non andare perché avendo già fatto i turni per la settimana non sarei servita, avrei dovuto chiamarlo domenica per sapere i turni della settimana seguente (cioè questa).

Peccato però che la domenica l’ho chiamato e richiamato più volte, gli ho scritto numerosi messaggi e non mi ha mai risposto.. che serietà!

Così la mattina seguente mi sono presentata lì alle sette, all’apertura, per sentire come mai non mi avesse più fatto sapere nulla, sapete cosa mi ha risposto?

Che non gli servivo perché quel giorno aveva già personale, sarei dovuta ripassare il giorno dopo.. ma va*******!!

Sono andata via in crisi totale, era già qualche giorno che ero giù di morale, mi stavo iniziando ad arrendere, pian piano la voglia di fare che avevo si stava spegnendo, ero terrorizzata dall’idea di non riuscire a trovare nulla, non vedevo più alcuna soluzione.. e poi è arrivata l’email che mi ha portata ad essere seduta qui su questo pullman col pc sulle gambe in balia di questo fiume di parole, di cose da raccontarvi, di pensieri che mi frullano nella testa..

La mail era di Anna, proprietaria di una farm di zucchine, zucche e chilli ad Ayr.

Nella mail mi diceva che aveva un posto per me ma sarei dovuta arrivare il giorno seguente, altrimenti la posizione sarebbe stata occupata subito da qualcun altro (qui i farmer fanno così, se ti offrono un lavoro devi accettarlo e partire all’istante, non aspettano nessuno!)

Non ho esitato nemmeno un secondo, ho comprato un biglietto del pullman di ben 80 dollari, ho comprato una borraccia da 3 Litri che mi servirà quando sarò sotto il sole cuocente in mezzo ai campi, ho fatto lo zaino e via, verso una nuova avventura!

Sono terrorizzata, lo ammetto… non sarà facile, sia per il lavoro stesso, che sarà faticoso perché comporterà lo stare china a raccogliere zucchine tutto il giorno, sia per la vita “da farm” stessa… però voglio provarci!

Mi voglio mettere in gioco sino in fondo e vedere se sono all’altezza anche di questa cosa!

E poi sarò sempre in tempo a cambiare se proprio non mi troverò bene.. un giorno mi piacerebbe trovare lavoro in una cattle station, cioè un allevamento, dove magari si fa raduno mandrie a cavallo, sarebbe bellissimo!

Intanto continuo a cercare e quando si presenterà l’occasione la prenderò al volo!

Nel frattempo vado a raccogliere un po’ di zucchine che va sempre bene!

Nella vita fa tutto esperienza!

Ora vi saluto perché vi ho annoiato abbastanza con le mie storie credo,

alla prossima ragazzi!

E come si dice qui,

“SEE YAAAAAAAAA”

 

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: